fbpx

Corrono tempi decisamente strani se consideriamo che la migliore scelta che puoi fare oggi, per la tua salute, è rimanere dentro casa. La raccomandazione vale doppio se teniamo a mente che, oltre alla tua salute, tale scelta serve a salvaguardare quella dei tuoi cari. È importantissimo, quindi, non permettersi nessuna leggerezza.

Le circostanze attuali, per quanto critiche, non sono però una scusa sufficiente per smettere di allenarti, per la tua salute fisica e per quella mentale: non puoi perdere il focus sul tuo benessere proprio ora che è necessario più che mai fare attenzione alla salute di tutti. Ognuno si prenda cura, quindi, della propria e di quella di chi li circonda.

Valgono le solite regole, con alcune piccole varianti:

1.Massima attenzione all’alimentazione.

Come sempre, il “carburante” che introduciamo ha il potere di aiutarci nel nostro percorso verso il benessere, ma anche di ostacolarci, quindi bisogna essere meticolosi. Se, per ragioni di spazio, siamo costretti a preferire attività a minor dispendio di energia, sarà necessario ridurre sensibilmente l’apporto di carboidrati, mentre vitamine e sali minerali restano imprescindibili. Fondamentale rimane l’idratazione.

2.Organizzazione rigorosa.

Se hai ridotto l’attività lavorativa avrai bisogno di riorganizzare la tua routine sin dal mattino. Pianifica da subito quali saranno le ore che dedicherai all’attività fisica e quali ad altre mansioni. Ricordati che è sempre importante riposare bene. Anche se al momento non stai lavorando e ti sembra di essere meno stanco del solito, è tassativo dormire almeno 7-8 ore a notte. Tieni bene a mente che, durante il sonno, il corpo produce somatotropina (o ormone GH), che favorisce la sintesi proteica, nonché l’aumento della massa muscolare. Buona norma è alzarsi presto la mattina, in modo da approfittare delle prime ore del giorno per occuparsi del proprio benessere e godere della soddisfazione ed energia che ne derivano per tutta la giornata.

Segui rigorosamente lo schema che ti sei prefissato e, qualora fosse troppo impegnativo, correggi il tiro ma impegnati a rispettare il tuo programma: il primo impegno è con te stesso!

3.Decidi quali esercizi sei in grado di seguire.

Programma in base agli spazi che hai a disposizione in casa e al tempo che riesci a ritagliarti solo per te, ma poi non sgarrare. Il nostro Roberto Gheorghita ti da alcuni suggerimenti in questo video:

4.Resta in contatto con i tuoi compagni di allenamento

Skype, videochiamate su whatsapp, condivisione sui social di video dei propri allenamenti per confrontarsi con chi ha le nostre stesse passioni è di supporto e favorisce il senso di comunità di cui abbiamo tanto bisogno ora. Non possiamo stare fisicamente vicini, ma viviamo nell’epoca digitale dove la tecnologia accorcia le distanze!

Se ti va, condividi online i tuoi allenamenti e taggaci su facebook e instagram, ci farà sentire tutti più uniti!

5.Gratificati

Non puoi ancora premiarti con un bel viaggio e nemmeno con una cena fuori, oggi perfino una passeggiata è un lusso che non possiamo permetterci. Arriverà il tempo per tutte queste cose prima di quanto pensiamo ora, non disperare! Oggi, però, ricordati di premiarti ogni giorno per la tua costanza, anche con piccole cose, per esempio l’abbonamento a Netflix/Spotify che hai continuato a rimandare per mancanza di tempo, oppure inizia a progettare il prossimo viaggio (che farai tra qualche mese, quando tutto sarà passato e avrai risparmiato parecchio per via della mancanza di vita sociale di queste settimane!).

Restiamo distanti ma uniti!

Open chat